Roberto Cavalli

Rimarrà nella storia della moda per aver saputo trattare il pellame in mille modi e per aver reinventato i jeans con decorazioni e stampati innovativi utilizzando lo zebrato, il maculato, il pitone.

Nato a Firenze il 15 novembre del 1940, Cavalli ha sempre sentito un’attrazione particolare per l’arte, forse anche perché nipote di un pittore Macchiaiolo che si chiamava Giuseppe Rossi ed è esposto agli Uffizi. Oltre alla collezione principale distribuita in 36 paesi lo stilista firma una linea giovane, la Just Cavalli. Non sono da meno la Roberto Cavalli Menswear (linea uomo), Class per la maglieria, Freedom per il casual, due collezioni di underwear, una di beachwear, scarpe da donna (prodotte da Giuseppe Zanotti) e da uomo (prodotte da Botticelli), occhiali, orologi, profumi, pellicce (Ciwifurs) ed una linea di oggetti e arredamento per la casa.